Ossessione digitale da re-interpretare

opzioni fotografia smartphone

Cosa può significare !Media Education in un momento storico in cui la scuola e più in generale la formazione in Italia è in piena crisi ed i nativi digitali si trovano sempre più senza punti di riferimento culturale e dissociati da ciò che li circonda? Una bizzarra proposta di Media Education per riappropriarsi del territorio e della propria capacità di osservare ciò che ci circonda.

Viviamo in una società che sta producendo legioni di #BimbiMinkia non a caso poi destinati a diventare indolenti disoccupati (non è un’opinione ma lo dimostrano le statistiche). I !nativi digitali stanno vivendo un’ossessione digitale   – sempre connessi a smartphone o console di videogiochi – che in qualche maniera va di pari passo con fenomeni di dissociazione dalla famiglia (sempre più assente), dalla scuola (sempre più vecchia ed impreparata a comunicare con loro) ed anche dal proprio corpo (aumenta la percentuale di coloro che non fanno sport ma anche il rapporto con l’altro sesso spesso è mediato in maniera malata dalla comunicazione digitale) e dall’ambiente che li circonda (la natura sta diventando qualcosa di decisamente alieno paradossalmente per una buona parte delle nuove generazioni).

In questo contesto e in funzione di provocazione -stimolo culturale si colloca una proposta particolare di #MediaEducation consistente in un’esperienza fotonaturalistica di 4 ore da svolgere con i propri piedi ed il proprio corpo (occhi ed orecchi in primis)  ed – udite udite – con l’immancabile smartphone questa volta nel ruolo di osservatore ed interprete intelligente del territorio da esplorare in compagnia dei propri coetanei imparando a conoscere il territorio che ci circonda e la natura che lo caratterizza fino ad esplorare alcune possibili utilizzi dello smartphone e della comunicazione digitale inerente la fotografia (naturalistica) ma anche la capacità di interpretare le immagini acquisite grazie ad algoritmi di intelligenza artificiale.

Insomma e della serie: giovani il fantastico strumento che avete in mano non serve solo a whatsappare ma volendo anche a conoscere ed apprezzare meglio l’ambiente e la natura che ci circonda esplorando alcuni linguaggi del mondo digitale che governeranno il vs. futuro prossimo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...