Palestre di Design

Icone, font, loghi, grafiche, interfacce, qualsiasi obiettivo di Design può ora ispirarsi e confrontarsi con dei parametri di riferimento di aziende private ed enti pubblici grazie ad Adele.

Dovete scegliere o creare un font? Impostare un layout grafico comprensivo di icone e loghi? Avventurarvi nel design di un’interfaccia (digitale) completa? Ora avete una sorta di palestra dove allenarvi: questo ambiente rigorosamente Open-Source si chiama (simpaticamente) Adele.

UXPin dopo ebook, webinar e quant’altro ci fa un ennesimo regalo disegnando una rete di risorse liberamente disponibili online costituiti da esempi, pattern, grafiche, immagini  e codice messi a disposizione da una serie importante di enti pubblici e privati che si confrontano con le proprie esigenze interne di design e comunicazione ma non hanno paura di confrontarsi con altri modelli di creatività ed esperienze.

Alcuni esempi? Audi nel disegno delle griglie grafiche ci ricorda la necessità di un comportamento layout responsive, Trello ci guida nella creazione delle proprie icone preferite con possibilità immancabile di download, l’Estonia ci accompagna nelle scelte della propria comunicazione coordinata comprensiva di scelte tipografiche, la BBC ci regala un prezioso approfondimento sulle questioni legate all’accessibilità, lonely planete ci tenta nell’ispirarsi alla loro palette di colori.

Published by:

ebisenzi

Docente dell'Accademia di Belle Arti di Roma da decenni mi occupo di accessibilità ed usabilità del digitale contribuendo al restyling di Comuni, Musei, Ospedali, Comitati Olimpici ed anche molte aziende private sensibili all'argomento INCLUSIVE DESIGN: garantendo il corretto accesso e fruizione anche al 15% delle persone diversamente abili quali epilettici, non vedenti, ipovedenti e daltonici, dislessici e disprassici, sordi, disabili cognitivi ed autistici; impostando una corretta reperibilità e rappresentazione sui motori di ricerca; controllando una corretta ed efficace condivisione sui social network: trasmettendo dei corretti valori semantici relativamente al diverso bagaglio linguistico e culturale del proprio target di riferimento; predisponendo un appropriato livello di leggibilità dei testi e contenuti prodotti rispetto al proprio target di riferimento; verificando la legittimità dei contenuti ospitati mettendosi al riparo di eventuali copyright strike; verificando una corretta rappresentazione dei propri contenuti digitali su device diversi; predisponendo e mettendo in sicurezza i propri contenuti per una conservazione a lungo termine.

Categorie designTag , , , Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...