in Rete, naturalmente

un nerd che si collega in Rete mentre è ospitato dalla rete di scambio di sostanze del bosco

La Rete e il World Wide Web si ispirano a modelli naturali di sopravvivenza e muto soccorso: ora è dimostrato.

What is the Wood Wide Web? è un video della BBC che tutti dovrebbero vedere ed ascoltare – o  leggere (in inglese) – perché è una riflessione che riporta la nostra affannosa compulsiva–quotidianità-digitale ad una dimensione più naturale.

E’ scientificamente dimostrato che in un bosco esiste una Rete sotterranea che mette in comunicazione gli alberi soprattutto grazie ai funghi e che permette agli alberi più adulti di aiutare i più giovani, quelli morenti a cedere sostanze utili a quelli più in salute, quelli malati ad allarmare quelli ancora sani per alzare le proprie difese naturali. In piena similitudine con Internet esiste anche il lato oscuro per cui alcune orchidee attuano la tattica del men in the middle per intercettare e sottrarre sostanze utili in circolo mentre altri alberi mettono in circolazione non fake news ma ancor più tossiche sostanze per vincere la concorrenza biologica dei propri vicini di territorio. Modelli di networking interessantissimi ed ancora molti altri, sicuramente, da scoprire e che potrebbero essere di sicura e proficua ispirazione al networking digitale.

Come potete vedere non abbiamo inventato alcun che ed anzi forse abbiamo dimenticato che la Rete dovrebbe essere in primo luogo mutuo soccorso e non farsi così facilmente irretire dal lato oscuro della forza 😉 scimmiottando l’hater o lo sciacallo di turno!

Una suggestione, quella di un collegamento bio-planetario, che dal mondo immaginifico del cinema con Avatar e il suo meta-mondo biologico Pandora si è diffusa negli ultimi anni trovando sempre più importanti conferme scientifiche e che dovrebbe definitivamente convincerci dell’esigenza di ri-associarci nuovamente con la natura che ci circonda. Il bisogno crescente di essere sempre connessi con altri tramite il digitale o magari il parossistico bisogno di scambiare emozioni verso il pet di turno (che proprio vita naturale non gli facciamo fare…) probabilmente nasconde un forte disagio rispetto alla dissociazione che abbiamo messo in atto negli ultimi anni con la Natura che ci circonda: forse, ritornare a connettersi alla natura cominciando ad osservare e conoscere quella che abbiamo intorno ovvero l’!Urban Nature potrebbe essere un buon primo passo per sentirsi in armonia con noi stessi e con ciò che ci circonda.

E se tutto questo pensate che non abbia niente in comune con la telematica, Internet, le Reti anche professionali, beh allora fatevi ancora un altro giro sulla giostra preferita da voi #BimbiMinkia ma prima o poi decidetevi anche a ri-atterrare sulla (Rete) Pianeta-Terra.

Annunci

2 pensieri su “in Rete, naturalmente”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...