bin/art approda a Firenze

La mostra multimediale e retrospettiva della Computer Art dal 1961 al 2001 approda al NEMA di Firenze.

Installazioni  multimediali di mostri sacri della storia della comunicazione digitale come Nanni Balestrini e Pietro Grossi ma anche altri interpreti come i GMM che proprio da Firenze hanno iniziato a caratterizzare lo scenario non solo nazionale ma anche internazionale delle emergenti arti digitali.

Tutto questo dal 12 Maggio fino a fine mese nello spazio espositivo artistico più “nuovo” di Firenze – il Nema – e grazie, oltre alla disponibilità degli artisti e dei familiari degli artisti esposti, all’impegno di due strutture come il il “Museo Interattivo di Archeologia Informatica” (MIAI) di Cosenza e il “Museo dell’Informatica Funzionante” (MusIF) di Palazzolo Acreide che, dal profondo Sud, approdano con tutta la loro competenza, energia ed inventiva sperimentale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...