la Censura è Sexy?

Alcuni svarioni algoritmici ci fanno per ora sorridere ma speriamo che un domani non ci facciano piangere…

Il PowerMac G4 è troppo sexy e Facebook lo censura ricordandoci il problema di algoritmi talebani che non tollerano immagini di pseudo-nudità e curve ammiccanti neanche quando si tratta di hardware o, peggio, di opere d’arte!

Approccio simile di uno smartphone giapponese economico ma dalla peculiare caratteristica anti-sexting capace di rifiutarsi di fotografare in presenza di nudità (od immagini riconosciute tali beninteso).

Possiamo riderci sopra, certo, ma bisogna vigilare sul comportamento degli algoritmi delle intelligenze artificiali prima che si arrivi a riscrivere la nostra storia e la nostra letteratura! Credete sia un’esagerazione? Beh, allora scoprite come Facebook arrivi a confondere Dante Alighieri con Matteo Salvini ed a voi la scelta se ridere o piangere…

alighieri-means-salvin-according-to-facebook

 

Published by:

ebisenzi

Docente dell'Accademia di Belle Arti di Roma da decenni mi occupo di accessibilità ed usabilità del digitale contribuendo al restyling di Comuni, Musei, Ospedali, Comitati Olimpici ed anche molte aziende private sensibili all'argomento INCLUSIVE DESIGN: garantendo il corretto accesso e fruizione anche al 15% delle persone diversamente abili quali epilettici, non vedenti, ipovedenti e daltonici, dislessici e disprassici, sordi, disabili cognitivi ed autistici; impostando una corretta reperibilità e rappresentazione sui motori di ricerca; controllando una corretta ed efficace condivisione sui social network: trasmettendo dei corretti valori semantici relativamente al diverso bagaglio linguistico e culturale del proprio target di riferimento; predisponendo un appropriato livello di leggibilità dei testi e contenuti prodotti rispetto al proprio target di riferimento; verificando la legittimità dei contenuti ospitati mettendosi al riparo di eventuali copyright strike; verificando una corretta rappresentazione dei propri contenuti digitali su device diversi; predisponendo e mettendo in sicurezza i propri contenuti per una conservazione a lungo termine.

Categorie AITag , Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...