Comunicazione digitale fra opportunità di autonomia e dipendenze ingiustificabili

Chi lavora con il digitale dovrebbe avere maggiore ‘carattere’ e valutare meglio le dipendenze dalle major del digitale per quello che sono: spesso inutili.

Mi riferisco all’atteggiamento di tutte le major del digitale (social e motori in primis) che tentano di utilizzare i propri algoritmi per addomesticare non solo l’utenza finale ma anche i professionisti che si devono rapportarsi a queste piattaforme. Opportunità che diventano consigli, poi linee guida ed infine diktat ai quali sembra anacronistico sfuggire ma che in realtà diventano strumenti di assoggettatone che non apportano nessun beneficio ad utenti e professionisti ma solo alle piattaforme che le diffondono.

“Stanley Mazur, Slave Handcuffs, c. 1938, watercolor, colored pencil, and graphite on paperboard, overall: 24.5 x 35.7 cm (9 5/8 x 14 1/16 in.), Index of American Design, 1943.8.2270”

Il protocollo https bisogna metterlo altrimenti tutti i browser ti indicano come un ‘appestato’ ma non c’è nessuna utilità per siti web puramente informativi, le pagine veloci e leggere vengono indicate come l’optimum eppure nel top-ranking di qualsivoglia serp si trovano spesso e volentieri pagine decisamente pesanti e niente affatto veloci, amp viene propagandato e sponsorizzato come la scelta giusta da fare eppure c’è poca riflessione su come così si consegnano le chiavi del proprio spazio web a terzi, i segnali Web vitals spesso complicano l’esistenza a molti webmaster senza che ci siano evidenze sulla reale utilità dei medesimi, continuamente ci vengono proposti suggerimenti in tema di web marketing e quindi grande è la sorpresa quando scopri che, ad esempio, in ambito adwords si può risparmiare dei bei soldini ed ottenere maggiori conversioni con la vetusta pratica di massimizzazione dei click piuttosto che con la tanto decantate procedure algoritmiche di ottimizzazione delle conversioni, e via dicendo…

Passo dopo passo, regola dopo regola, si perde sempre più autonomia e la dipendenza diventa totale fino a costruire veri e propri sistemi di anagrafe paralleli a quelli ufficiali con knowledge panel che possano essere rivendicati solo dopo aver prodotto copie digitali di documenti identificativi ufficiali (!?!) e mentre ti vengono sottratti i propri spazi di agibilità ed autonomia, personali e professionali, ti accorgi che forse è meglio continuare a far lavorare l’umanissimo cervello per valutare, testare e misurare con molta attenzione l’efficacia dei suggerimenti algoritmici che ti vengono proposti senza dare per scontato che siano a nostro sicuro vantaggio.

C’è anche una ragione logica ed un limite (per fortuna) intrinseco del funzionamento degli algoritmi per cui non forniscono un’analisi impeccabile e quindi dei suggerimenti esatti quando si rapportano ad un’interfaccia digitale: non possono conoscere gli obiettivi comunicativi-funzionali ed il preciso target di riferimento della medesima che possono essere peraltro mutevoli nel tempo ed anche per questo l’ultima parola sulle scelte da prendere deve spettare al fattore human.

Published by:

ebisenzi

Da oltre venti anni mi occupo di studiare le problematiche di accessibilità, usabilità, reperibilità ed organizzazione dell'informazione digitale assistendo persone, enti pubblici e privati nella impostazione o restyling di interfacce e progetti di comunicazione digitale proponendo provocazioni culturali sul blog https://scaccoalweb.wordpress.com Un aspetto particolare della comunicazione digitale a cui credo molto è la capacità di riconoscere e raccontare la Natura che ci circonda e per quello mi diverto a curare ed aggiornare l'apposita guida BIOWATCHING TOSCANA

Categorie AI,media educationTag Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...