Wolaroo di Google in aiuto degli idiomi locali

Il dialetto siciliano e il greco-calabro sono fra i beneficiari della nuova app di Google che assegna un nome in dialetto-lingua a qualsiasi cosa si inquadri con lo schermo.

Grazie alla collaborazione di Cademia Siciliana e dell’Associazione Ellenofona Jalò tu Vua è stato possibile includere il dialetto siciliano e il greco-calabro come beneficiari di questo fantastico progetto di Google Arts & Culture denominato Wolaroo e che intende salvare e diffondere la conoscenza di lingue e dialetti a rischio estinzione.

Come funziona?

Semplice si inquadra qualcosa con lo smartphone ed etvoilà ecco apparire sullo schermo la traduzione nella lingua selezionata.

A proposito di lingue e parole curioso come Google continui a sfornare parole per le proprie app con ripetizioni di vocali (vi ricordate ad esempio di squoosh?) ma c’è una precisa ragione: non esisti se non hai un nome (originale) e questo lo sa bene appunto Google che risolve il problema di omonimie con altri progetti e quindi eventuali difficoltà di reperibilità e posizionamento semplicemente aggiungendo una vocale alla parola che aveva pensato di utilizzare…

Published by:

ebisenzi

Sono decenni che mi occupo di accessibilità ed usabilità del digitale contribuendo al restyling di Comuni, Musei, Ospedali, Comitati Olimpici ed anche molte aziende private sensibili all'argomento INCLUSIVE DESIGN: garantendo il corretto accesso e fruizione anche al 15% delle persone diversamente abili quali epilettici, non vedenti, ipovedenti e daltonici, dislessici e disprassici, sordi, disabili cognitivi ed autistici; impostando una corretta reperibilità e rappresentazione sui motori di ricerca; controllando una corretta ed efficace condivisione sui social network: trasmettendo dei corretti valori semantici relativamente al diverso bagaglio linguistico e culturale del proprio target di riferimento; predisponendo un appropriato livello di leggibilità dei testi e contenuti prodotti rispetto al proprio target di riferimento; verificando la legittimità dei contenuti ospitati mettendosi al riparo di eventuali copyright strike; verificando una corretta rappresentazione dei propri contenuti digitali su device diversi; predisponendo e mettendo in sicurezza i propri contenuti per una conservazione a lungo termine. Enrico che se ti interessa un collaudo completo https://scaccoalweb.wordpress.com/collaudo-xs2web/ oppure anche solo un aspetto specifico di questo scenario in stile Inclusive Design... https://www.linkedin.com/in/enricobisenzi/

Categorie app,Comunicazione DigitaleTag , , , , Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...