i meta-dati salveranno la Biodiversità?

Nasce un ennesimo social network basato sui metadati dei nostri cellulari e sulla volontà di osservare e salvare il mondo (!?!)

iNaturalist è un social network, una piattaforma Web e una (serie) di app open-source sviluppate dall’Accademia delle Scienze della California al fine di promuovere una coscienza naturalistica grazie anche all’utilizzo diffuso di smartphone con, oramai, evolute capacità fotografiche ed acquisizioni audio. Se siete amanti della natura e volete capire meglio cosa avete incontrato durante una sessione di !bioWatching allora potete aggregarvi alla comunità di iNaturalist per scoprire quello che avete registrato come suono o immortalato come immagine: impressionante, ad esempio, la capacità di !Reverse Image Search offerta dalla piattaforma nell’individuazione delle specie fotografate al fine di individuarne genere e specie così come molto reattiva la comunità di iscritti che seppur numericamente modesta (seicentomila gli iscritti in tutto il mondo) è molto attiva nel condividere, verificare o assegnare le identificazioni in corso.

Particolarmente interessante l’acquisizione in automatico dei meta-dati prodotti, ad esempio, dagli smartphone che consentono di abbinare ad una foto data e luogo (fondamentale per un’osservazione naturalistica) ma anche tutti gli altri meta-dati normalmente prodotti a cominciare dal modello del device utilizzato.

meta-dati-foto-rondine-su-iNaturalist

L’interfaccia è fatta benissimo, molto usabile e curata nei minimi particolari sia per migliorare con proprie note l’osservazione effettuata sia per una sua efficace socializzazione come, ad esempio con la possibilità di modificare la licenza oppure la connessione ad altre piattaforme social specializzate, chessò, sui suoni come SoundCloud.

Interessantissima ed efficace la procedura di assegnazione social dell’identificativo genere-specie attuabile attraverso la comparazione di foto di specie simili e che porta ad un processo non solo di autenticazione ma anche di apprendimento per chi ci partecipa fino a raggiungere il livello di Research Grade ovvero scheda naturalistica consigliata per utilizzo di ricerca, studio o didattica.

 

Published by:

ebisenzi

Sono felicemente approdato all'Accademia di Belle Arti di Roma come docente dopo aver 'militato' in accademie pubbliche e private (Carrara, Bologna, Pisa, Firenze, eccetera). Come libera professione ho dato supporto SEO (Search Engine Optimization) e SEM (Search Engine Marketing) fin dagli anni '90 a numerose agenzie digitali. Soprattutto sono stato fra i primi in Italia ad occuparmi di INCLUSIVE DESIGN avendo teorizzato per primo l'esigenza di uno strumento di helpdesk per l'accessibilità del digitale, ancor prima della normativa AGID (Agenzia per l'Italia Digitale) per conto di INDIRE (Istituto Nazionale Documentazione Ricerca Innovativa). Dietro le quinte, sempre per conto terzi, ho contribuito dal 1999 ad oggi al restyling di decine di progetti di comunicazione digitale di rilievo fra i quali il primo portale online distribuzione libri Zivago per Giangiacomo Feltrinelli Editore, l'Ospedale Fondazione Istituto San Raffaele di Cefalù, il sito Web di Olimpiadi Internazionali per NetPeople, il portale del turismo del Comune di Milano, il sito Web del Comune di Firenze (e di altri comuni del circondario fiorentino), il sito Web personale del musicista Stefano Bollani, nonché di numerose agenzie assicurative di rilievo nazionale. Sempre in tema Inclusive Design partecipo a progetti di ricerca e sviluppo anche in ambito europeo quali ad esempio il manuale di sviluppo per produzioni di animazione, video e live digitali XS2Animation.

Categorie app,Comunicazione Digitale,media educationTag , Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...